Cittadini del Mondo - Via Kennedy, 24 - Ferrara Tel. 0532.764334

coronavirus

Informazioni legali importanti sul coronavirus


 

COME COMPORTARSI IN CASO DI DENUNCIA PENALE PER MANCATO RISPETTO DELLA DISCIPLINA RELATIVA ALL’OBBLIGO DI NON CIRCOLARE SE NON IN FORZA DI OGGETTIVI E COMPROVATI MOTIVI.


Il decreto DPCM dell'8 marzo 2020 ha stabilito il divieto per chiunque di transitare lungo le nostre strade soprattutto al di fuori del comune ma anche all’interno del comune se non per comprovate esigenze lavorative, di salute oppure di vita quotidiana.


Comprovate, vuole dire che devono poter essere dimostrabili. 

Occorre munirsi dell’autocertificazione nella quale deve essere indicato il motivo per il quale si esce di casa. Se ci si reca ad acquistare qualcosa, dopo avere effettuato l’acquisto, occorre mantenere lo scontrino poiché le forze dell’ordine in caso di controllo possano effettivamente accertare la verità di ciò che era stato autocertificato.

Se occorre uscire di casa per ragioni urgenti e non rinviabili occorre verificare tutte le possibili prove che potrebbero essere utili a giustificare la propria presenza alle forze dell’ordine o al Giudice in caso di successive denuncia.


Cosa succede in caso di controllo di polizia?

Nel momento in cui le forze dell’ordine non ritenessero coerente la motivazione della presenza in strada comunque giustificata possono procedere alla denuncia. 

La persona deve dire come si chiama ed esibire un documento, deve indicare la sua residenza dove vuole ricevere le comunicazioni relative alla denuncia che ha appena ricevuto in modo che la Procura della Repubblica e il Tribunale possano informarla sull’avanzamento della procedura e la persona possa difendersi (nel caso successivamente si cambi indirizzo si consiglia di informare la Procura della Repubblica del cambiamento). 

Gli chiedono se ha un avvocato di fiducia e, se non ha un avvocato di fiducia, gli verrà assegnato un avvocato di ufficio che sarà bene contattare.


Per quale reato dovrei essere denunciato?

L’articolo 650 del codice penale  punisce l’inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. Il decreto di legge che ha stabilito che le persone non possono muoversi da casa senza giustificato motive è un ordine dell’Autorità.


Cosa succede se vengo denunciato?

Il reato viene, di solito, sanzionato con una ammenda, che è una pena prevista dal Codice Penale (non è una semplice multa). 

Prima di pagare è consigliabile attendere che arrivi la comunicazione a casa della Procura della Repubblica o del Tribunale perché se si paga subito la condanna diventa definitiva e la persona non è più incensurata. 

In futuro risulterà così condannato per non avere rispettato un ordine dell’Autorità senza che faccia differenza il motivo della condanna.

Quando arriverà la comunicazione dalla Procura della Repubblica o dal Tribunale occorre andare dal proprio avvocato immediatamente perché il tempo per intervenire potrebbe essere molto breve.

In particolare, se dovesse arrivare un decreto penale di condanna, l’avvocato avrà 15 giorni per fare opposizione. 

Se non sorgono altri problemi, pagata la somma di denaro stabilita, tutto dovrebbe risolversi per il meglio.


CITTADINI DEL MONDO

Ferrara


Logo Cittadini del Mondo

Via Kennedy, 24 - Ferrara
Tel. 0532.764334

 

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.